Elisa 10 – Antenna Salute. Un riferimento sul territorio che promuove salute


La nostra scommessa: rendere chi ci segue capace di accedere, comprendere ed utilizzare informazioni per promuovere e preservare la salute.


Perché il Progetto

La popolazione migrante è spesso esclusa da messaggi / iniziative che riguardano la promozione della salute. Le cause vanno ricercate nell’insufficiente inclusione sociale, per motivi prevalentemente di tipo linguistico, socioeconomico, culturale. Sono sempre più frequenti studi epidemiologici che evidenziano come, rispetto alla popolazione autoctona, tali soggetti siano più frequentemente colpiti da patologie (malattie cardiovascolari, diabete, malattie sessualmente trasmesse, etc.) fortemente condizionate da abitudini e comportamenti che, come noto, non possono essere modificati se viene a mancare la sensibilizzazione sul ruolo che possono avere nel mantenimento o meno dello stato di salute.

ASPIC, attraverso il programma ELISA (Educare e Informare sulla Salute), ha avviato dal 2012 iniziative di promozione della salute dirette a migranti: tali iniziative, condotte da medici volontari con la collaborazione di mediatori culturali, hanno riguardato la sensibilizzazione/formazione sulle buone prassi in Prevenzione Primaria.

Scopo dell’iniziativa

Con l’attuale Progetto, ASPIC odv si propone di potenziare quanto già avviato negli anni; nello specifico, creare uno spazio sul territorio in cui medici, mediatori culturali ed educatori pari sono impegnati nella

  • Sensibilizzazione/formazione sui temi della prevenzione primaria (interventi diretti a gruppi)
  • Presa in carico di chi necessita di specifici interventi di prevenzione (interventi diretti al singolo)

Che cosa prevede il Progetto

  • Formare i formatori.  Medici volontari ASPIC formano mediatori culturali ed educatori pari sui temi della prevenzione primaria, attraverso Corso specifico
  • Produrre materiale informativo. I temi riguardano malattie prevenibili con la modifica dei comportamenti: è previsto l’inserimento del materiale prodotto nel sito web di ASPIC
  • Sensibilizzare la popolazione target: almeno Il 50% dei migranti che accede ad Antenna Salute, partecipa agli eventi formativi, acquisendo competenze sugli argomenti in programma
  • Completare il “Percorso prevenzione”: almeno il 50 % dei migranti che accede ad Antenna Salute e che necessita di interventi personalizzati sulla base dei fattori di rischio rilevati, adotta le buone prassi raccomandate

Cosa puoi fare tu

Con 13 € puoi lasciare un “ticket sospeso”

Euro dopo Euro per sostenere il nostro infopoint

Contribuisci alle spese per formare i formatori tra i migranti

Documentazione

Altre informazioni

Segui Elisa10 su Facebook

Progetto sostenuto da

ASPIC odv

Durata del Progetto

2020-2022

Partner

Psicologi del Mondo

Sede

SERMIG
Piazza Borgo Dora 61, 10152 Torino
Casa del Quartiere San Salvario.
Via O. Morgari 14, 10125 Torino

Referente Progetto

Monique Diarra

Referenti scientifici

Dott.ssa Maria Luisa Soranzo
Prof.ssa Bruna Santini

Coordinatore

Dott.ssa Silvia Chiesa

Educatori pari

Marie Cisse,
Halima Doubri

Altri colloboratori

Dott.ssa Mariel Renzetti
Dott.ssa Maria Rosaria Coppola
Dott.ssa Virginia Rabito
Dott.ssa Giovanna De Filippi

Come sostenerci

Se sei un operatore sanitario, aiutaci a promuovere la salute!
Contributo economico a sostegno dell’iniziativa

Maggiori informazioni

E-mail: aspicodv@gmail.com
Cell: +39 334 3898714