Mali . Prevenzione e cura della malnutrizione infantile


Sostegno alle attività del centro Mère Nataline di Koutiala (Mali)

Le prime tre azioni strategiche del Piano di “Azione sulla Nutrizione” del Ministero della Salute del Mali riguardano il lattante e il bambino di 6-59 mesi e comprendono: sorveglianza della crescita e dello sviluppo, alimentazione e lotta al deficit da micronutrienti.

Presso il Centro Mère Nataline di Koutiala (Mali), sede di un precedente Progetto sostenuto da ASPIC onlus, sono in corso le attività indicate a livello Ministeriale, ma vi è l’esigenza di potenziare la sorveglianza sulla crescita e lo sviluppo della popolazione infantile del territorio che fa riferimento al Centro. Nel 2015, su circa 4500 consulenze effettuate, il tasso di bambini denutriti (malnutrizione acuta nelle sue varie forme e malnutrizione cronica) è risultato pari al 12%.

Di qui l’esigenza di associare allo screening interventi di prevenzione e, per i denutriti, assicurare un follow up che preveda terapia medica e nutrizionale basata su prodotti locali, formazione di mamme e caregiver, e stretto monitoraggio del bambino sino al completo recupero ponderale.

Il Progetto è supportato da ASPIC onlus, ha sede presso il Centro Mère Nataline di Koutiala, Mali, e si avvale della collaborazione del Servizio di Nutrizione Clinica dell’Ospedale Regina Margherita, Città della Salute e della Scienza di Torino.

Documenti

Durata del progetto

2016 – 2018

Referente

Sr. Francisca Pandyalakal
sr_francisca_elias@yahoo.it

Come collaborare

Attività di volontariato, per il monitoraggio del Progetto in Mali

Contributo economico per: Acquisto di farine, olio, zucchero, micronutrienti; Potenziamento dello screening di massa e degli interventi di prevenzione; Presa in carico di bambini con malnutrizione sino al completamento del percorso di cura (3 mesi)

Riferimenti

Plan d’action multisectoriel de Nutrition 2014-2019. Ministère de la Santé. Mali