Ottimizzazione dell’uso degli antibiotici in ospedale


Perché il progetto?

Il problema dell’antibiotico-resistenza è globale. Il cattivo uso di antimicrobici ha portato negli anni alla selezione di ceppi resistenti, con conseguente difficoltà di trattamento di infezioni gravi, come quelle che si verificano in reparti ad alta attività assistenziale. Da anni la comunità scientifica segnala questo problema, invitando tutti, e soprattutto chi si occupa di infezioni, ad impegnarsi per ridurre il cattivo uso degli antibiotici.

Quali risultati si vogliono raggiungere?

Obiettivo del Progetto è ottenere che

  • L’80% delle prescrizioni antibiotiche
    sia in linea con quanto raccomandato da Linee Guida

Quali azioni sono previste?

L’iniziativa prevede due fasi: quella conoscitiva, per verificare quanto la scelta antibiotica per la cura di una
data infezione si discosti da Linee Guida di riferimento, la seconda (di avvio dopo condivisione con gli
operatori front line di risultati e di future scelte terapeutiche) di verifica se in successivi trattamenti si è applicato quanto in precedenza concordato.

I risultati, positivi e/o negativi, saranno resi noti?

Dopo 6 e 12 mesi dall’inizio del Progetto è prevista l’analisi dei dati con restituzione dei risultati agli
operatori coinvolti. Una breve sintesi sarà diffusa attraverso il sito ASPIC.

Qual è la sede?

Il Progetto coinvolge alcune Unità Operative
dell’ASL città di Torino, in particolare quelle
degli Ospedali Amedeo di Savoia e Maria
Vittoria.

Chi è il referente?

Il Progetto si avvale delle competenze di operatori dei Servizi di Prevenzione del Rischio Infettivo e di Farmacia Ospedaliera dell’Ospedale Amedeo di Savoia. Persone di riferimento sono il dott. Antonio Macor e la dott.ssa Giacoma Cinnirella.

Che cosa puoi fare tu?

Se sei medico o farmacista puoi offrirti come volontario per gestire la raccolta e l’analisi dei dati,
oppure per la formazione sul campo degli operatori sanitari

Contribuire a finanziare una borsa di studio per un giovane farmacista che mantenga attiva la
ricerca in tale ambito.

Approfondimento

Antimicrobial stewardship: https://www.ecdc.europa.eu/en/publications-data/directory-guidance-
prevention-and-control/prudent-use-antibiotics/antimicrobial